Lavinia Turra

Nata a Bologna, la rossa città della cultura e dell’arte; cresciuta fra donne che tagliavano e cucivano, ha frequentato da bambina antiche sartorie e imparato l’amore per questo lavoro.

Il suo mestiere nasce e cresce con l’uso delle mani, che conoscono e usano non solo i colori e le matite, ma soprattutto i materiali, le stoffe e i tessuti, adoperando forbici, ago e filo.

Arriva a questo lavoro attraverso un’attrazione e una lunga strada di “connivenze”, “complicità”, assidue partecipazioni e personale studio, legati all’arte, alla pittura, al teatro, perché chiunque fa tutto questo con un po’ di scrupolo e passione, conosce i debiti che il mondo del fare ha contratto e contrae ogni momento con l’universo dell’arte.

Curiosa per natura, la relazione personale e l’ascolto sono alla base della sua capacità creativa di “vestire” perché l’abito, “deve rappresentare la donna e non travestirla”.
Lavinia Turra
Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni il 10% di sconto sui tuoi acquisti